Parco di Portofino

Portofino, a World apart
23
May 2009

Le Principali tipologie di Vegetazione.

Portofino The Marina - Portofino Italy

Le formazioni litoranee si trovano nella fascia costiera del Promontorio di Portofino. La prima vegetazione compare dove gli spruzzi del mare arrivano solo ogni tanto; le piante riescono a sopravvivere perché sfruttano le condizioni favorevoli di determinati microambienti. Queste stazioni sono molto inospitali; infatti sono caratterizzate da una forte insolazione, alta percentuale dl salinità, scarso substrato utilizzabile e una ritenzione di acqua minima o nulla; inoltre sono molto esposte ai venti marini. Queste condizioni così avverse vengono superate in alcune forme anche mediante particolari modificazioni fisiologiche che permettono loro di assorbire acqua nonostante la grande quantità di sali, soprattutto di cloruro di sodio, sfruttando opportunamente le differenze di pressione osmotica. Spesso queste forme hanno anche foglie carnose con tessuti acquiferi di riserva. Le condizioni migliorano quando l’azione del mare si fa sentire solo In caso di mareggiata. La vegetazione si trova qui nelle fessure delle rocce e al riparo dei massi. Si notano il finocchio marino (Crithmum maritimum L), la carota selvatica (Daucus gingidium L.) dalle caratteristiche infiorescenze ad ombrella composta. Senecio cineraria DC., il cappero (Capparis spinosa L.), Sodum, come Sedum rupestre L., Sedum nicaeense All., pianta erbacea perenne, che produce fiorellini gialli; Sedum album L. più piccolo del precedente, con fiori bianchi o carnicini.

Abbastanza vicino al mare si trovano, inoltre, sugli affioramenti di conglomerato, i maestosi cespi di lisca Ampelodesmos tenax Link, con le sue lunghe ed aggra- ziate infiorescenze, il timo, Thymus vulgaria L., e i carat- teristici cespugli tondeggianti di Euphorbia dendroides L. Quest’ultima si trova su terreni costieri aridi e si spinge poco lontano dal mare. E’ un arbusto a forma dl ombrello. alto a volte fino a 3 metri circa; le foglie di colore verde chiaro, regolarmente disposte, cadono durante l’estate per poi spuntare nell’autunno successivo; la fioritura av- viene da novembre a maggio. Nella fascia più alta si incontra una vegetazione costituita da arbusti e suffrutici dl impronta decisamente xerofila che man mano sconfinano con la macchia pro- priamente detta, come ad esempio la ginestra (Spartium Junceum L.) e Genista pilosa L. con i loro fiori vivace- mente colorati in giallo, Calycotome spinosa Link, anche essa gialla nelle corolle, Cistus salvilolius L. suffrutice (20-80 cm), con foglie pelose e fiori vistosi formati da 5 petali bianchi con numerosi stami gialli al centro.

Portofino, un Mondo a parte.