Parco di Portofino

Portofino, a World apart
20
April 2009

I Rettili e gli Anfibi del Monte.

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Rimane da dare notizia di altre due classi dl vertebrati: Rettili e Anfibi. L’una e l’altra sono rappresentate sul promontorio da ben poche specie. Di comune occorrenza è la Lucertola dei muri (Lacerta muralis), alla quale si aggiunge il Ramarro (L. viridis), notoriamente più estraneo agli insediamenti umani. Portofino fu segnalata la occasionale presenza della splendida Lucertola ocellata (L. lepida), grande specie adorna di macchie azzurre, che per quanto riguarda l’Italia è nota solo in poche lo- calità della Riviera ligure di Ponente; per la sua rarità e bellezza, questo rettile richiede una protezione assoluta.

Verso sera, compaiono frequentemente sul muri i Gechi (Tarentola mauretanica) e gli Emidattili (Hemidactylus turcicus), questi e quelli forniti sotto le dita di serie di lamelle che costituiscono ottimi dispositivi per l’adesione. Non è fuor dl luogo ricordare che questi tranquilli animali, gran divoratori di insetti, sono perfettamente innocui. Presso i corsi d’acqua si trova la comune Biscia o Natrice dal collare (Natrix natrix), mentre in tutto il promontorio abbonda un altro serpente, cioè il Colubro verde e giallo o Biacco (Coluber viridiflavus).  Questo bel rettile, che può superare un metro di lunghezza, suoi essere alquanto aggressivo, ma non è velenoso. Benché rara, anche la Vipera esiste sul promontorio di Portofino. Particolari presentazioni riescono superflue per i due Anfibi sinora osservati in questa zona: la Raganella (Hyla arborea) e il Rospo comune (Buto bufo). In rapporto con le loro esigenze, soprattutto riproduttive, questi animali non si allontanano dalle acque (vasche, ruscelli, ecc.).

Portofinoun Mondo a parte.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.