Parco di Portofino

Portofino, a World apart
23
March 2009

Da Santa Margherita Ligure a Portofino.

portofino-walk-feel-love pedonale verso portofino

Carrozzabile Santa Margherita Ligure – Portofino – Km 5

Una delle strade più belle e famose al mondo, merita una descrizione per le splendide insenature che attraversa (in una tavolozza ineguagliabile di colori, che vanno dall’azzurro del mare al verde cupo delle aghi- foglie) e perché offre al turista quanto dl più pittoresco esiste.  Consigliamo di percorrerla a piedi, nella nuova pedonale a picco sul mare, anche di primo mattino oppure al tramonto (essendo tutto il percorso esposto a levante), per goderne a pieno tutto Il fascino. La sera dopo le 18.00 potete fare jogging, passeggiate con il cane, romantiche promesseLasciata Santa Margherita Ligure e – sulla sinistra – il Covo di Nord-Est, si incontra una diramazione sulla destra che sale alla Badìa della Cervàra, edificata nel XIV secolo dai Monaci Benedettini ed attualmente proprietà privata.

A fianco vi è una chiesa gotica dedicata a San Gerolamo, nella quale vi è la tomba del Cardinale Scetten, amico del Petrarca. Alla diramazione suddetta si lasciano i calcari marnosi (Calcare del M. Antola), per entrare nel dominio del Conglomerato di PortofinoProseguendo verso Portofino, ecco sulla sinistra il pittoresco castello di Paraggi, un tempo torre di difesa contro i pirati, oggi dimora estiva del Premier Berlusconi. Dopo la curva, sulla destra, si giunge a Paraggi, il noto, raffinato centro balneare, con la sua spiaggia di fine arena e la vistosa cornice di piante d’alto fusto. All’ombra di alti Pinus pinea e in vista di sontuose ville, la carreggiabile termina sulla piazza di Portofino, che trovasi sotto la parrocchiale di San GiorgioPortofinol’antico Portus Delphini  oggi Perla del Mondo, è centro turistico tanto universalmente noto, da non richiedere commenti di sorta.

La Piazzetta più famosa del mondo, con le sue variopinte case disposte a semicerchio, che si specchiano nell’acqua azzurra del porticciolo, ha in prospettiva le “barche” che dondolano agli ormeggi, sullo sfondo verde-cupo del promontorio, dominato dal Castello dl S. Giorgio.

Portofino, un Mondo a parte.