Il sogno di Portofino

Portofino Sharon Dreams in Portofino Italy

Negli anni 60’ e 70’, star come Ava Gardner, Frank Sinatra, Brigitte Bardot, Lauren Bacall, Sofia Loren, Humphrey Bogart, Kim Novak, Joan Collins, Elizabeth Taylor, Richard Burton, Clark Gable, Greta Garbo, Catherine Deneuve, Rita Hayworth, Orson Welles, Rosanna Schiaffino, la Principessa Grace di Monaco, Karim Aga Khan, Aristotele Onassis, Juan Carlos di Borbone, Ingrid Bergman, Liza Minelli e Rex Harrison, Paul Muni, la Principessa Diana, frequentavano Portofino per appassionanti incontri mondani pieni di suggestione. I giornali di quell’epoca che si occupavano di mondanità, facevano a gara per raccontare nel mondo queste storie piene di fascino e di mistero che hanno reso celebre Portofino come simbolo della “Dolce Vita”.

Oggi è ancora un luogo d’incontro del jet-set e turismo internazionale.

Portofino si distende in appena 2 Km. di superficie vietata alle auto. E’ da sempre soprannominata la “Piazzetta più bella del mondo”. Questo salotto a cielo aperto la rende unica e piena di magie. In pochi passi è possibile vedere le tante vetrine degli Atelier più famosi al mondo, passeggiare vicino a formidabili Yacht ancorati alla marina – che offre possibilità di ancoraggio a vascelli da 8 sino a 40 metri – scorgere pescatori riassettare le loro reti ed assistere a indimenticabili tramonti nella baia, pieni di tutte le tonalità dei colori pastello tra le sfumature d’azzurro, di lieve viola e verde smeraldo. E’ un luogo incredibile dove si fa pace con sei stessi, dove c’è amore, passione, tenerezze. I nostri Ospiti passeggiano mano nella mano, lasciandosi pervadere da una profonda magia che ci ha reso speciali ed irripetibili. Quando si arriva a Portofino, e si scende da Via Roma, tutti i pensieri svaniscono in una sintonia totale che si impossessa dell’anima e la rende piena di forti emozioni. C’è paesaggio, c’è mare, ci sono colline, pini a strapiombo, sembra di vivere in un film d’amore che non vuole mai finire. Il nostro corpo all’interno reagisce a tante emozioni e i brividi ci avvertono che stiamo vivendo qualcosa di unico. Sono queste forti sensazioni che hanno reso Portofino, una delle località più amate e conosciute al mondo.

The Village of Portofino with Jody Italy

Dove a PortofinoAperitivo: Winterose al termine di Calata Marconi (calata di sinistra). 10 euro circa.
Cena Romantica: Gli scampi segreti di Da U Batti, nel vicolo dietro la Piazzetta. 100 euro circa.
Nuotata in Mare: Spiaggetta dell’Olivetta seguendo la strada verso la chiesa di San Giorgio.
Ispirazione interiore: Faro di Portofino.
Momento Ideale: In stagione verso le 20.00.
Momento Social: In stagione in Piazzetta dalle 18 in poi.
Dove promettere amore: Terrazza di San Giorgio e la punta del moletto di Molo Umberto I.
Emozioni uniche: Arrivo a Portofino verso le 20 – in stagione – in barca. Assolutamente da fare.
La magia: Se avete occasione, passeggiare a Portofino durante il Natale, è davvero una magia. Abbracciatevi e lasciatevi andare.
Delfini200 metri dalla costa tra Portofino, Faro e San Fruttuoso. 100 metri fronte Abbazia Cervara. Periodo migliore tra Novembre e Marzo.
Anatre di Portofino: In stagione sono presenti in baia, soprattutto nell’insenatura della Piazzetta.
Caretta Caretta: Difficile vederle. Sono di solito tra il Faro di Portofino e San Fruttuoso entro un miglio dalla costa.
Balene: Meno di mezzo miglio dalla costa tra Nervi (GE) e il Faro di Portofino. Periodo migliore tra Novembre e Marzo.
Sposarsi: Possibile con un pò di pazienza alla Chiesa di San Giorgio. Accesso da discutere in Comune.
Falò di San Giorgio: Ogni 23 di Aprile dalle ore 19.00 (falò verso le 22).
Le migliori foto: Recarsi al Castello Brown. C’è un terrazzino con vista mozzafiato. Anche San Giorgio merita.
Mamme  e bambini: L’accesso al borgo e dintorni è facile con carrozzine. Nessun problema. Non ci sono nursery in città.
Mantenersi in forma: Jogging lungo la statale Portofino – Santa (circa 3,3 chilometri).
Cenare di sera: In stagione le Signore vestono elegante in abito da sera.
Parcheggio: Obbligatorio per le auto all’interno del Silos. Costo in stagione 7,50/h.
Con il Vostro cane: Obbligatorio cani al guinzaglio. Sono i benvenuti.
Diversamente abili: C’è ascensore nel Silos, misura 82 cm. Arrivo in Piazzetta possibile. Pavimento in arenaria.
Utile da sapere: A Portofino c’è Edicola, Farmacia, Carabinieri, Poste, Bancomat e Capitaneria.
Toilettes pubbliche: Sono nella piazza del parcheggio all’arrivo. Ci sono anche in fondo alla calata di destra Molo Umberto I.
Quando: Da Pasqua a fine Ottobre sempre. In inverno il week-end. A Natale molto è chiuso ma le emozioni sono uniche.

Alcune risorse su PortofinoLe nostre emozioni
Il nostro fascino
The Way you Look tonight
Something to be proud of
Lista degli Ospiti

Interazione con PortofinoApp: iPhone (compatibile con iPad)
Social di riferimento: Instagram, Facebook, Twitter
La Community: Portofino is Love

Portofino 1960 Dolce Vita Style

MAISON ED EVENTIFamose Maison internazionali hanno “casa” a Portofino. Tra queste Louis Vuitton, Dior, Gucci ed Emilio Pucci. Sono tutte situate tra Via Roma, la strada principale che parte dalla zona parcheggi sino alla “Piazzetta”, e tra le due calate, Molo Umberto I a destra e Calata Marconi a sinistra. Oltre allo Shopping nelle Maison, è possibile acquistare in deliziose Boutique locali, particolari abiti e pizzi fatti a mano, cachemire, bikini, sandali ed altre specialità locali. Nutrita anche la presenza di pittori ed artisti. A Portofino sono famosi soprattutto gli acquerelli che rappresentano le vedute, la Piazzetta e “i tagli” di vita marinara.

Spesso Portofino è stata scelta come location per spot pubblicitari e per serial televisivi. L’icona di Hollywood Charlize Theron – da molti ritenuta una delle donne più belle del mondo – nacque proprio a Portofino nel 1998 come sensuale testimonial di Martini, un brand molto legato alla nostra città. Nel tempo: il serial Beautiful, lo show Modamare a Portofino, diversi film con Humphrey Bogart e Ava Gardner – a cui lo Splendido ha dedicato la suite più prestigiosa – Gina Lollobrigida e Rock Hudson e MasterChef, hanno scelto Portofino per i loro spettacoli. Anche Zegna con il famoso trofeo velico di una volta, la Fiat con la nuova cabriolet, Dolce & Gabbana con la campagna pubblicitaria di Monica Bellucci e Dior, hanno dedicato alcuni dei loro celebri prodotti a Portofino. Alitalia chiamò uno dei Boeing 747-243B, con la sigla identificativa I-DEMF, proprio Portofino. Nel recente passato è ancora viva l’esibizione – che ha fatto il giro del mondo – di Andrea Bocelli proprio dalla nostra Piazzetta. Un concerto ricco di forti emozioni.

Portofino Barbara Enjoys the bay of Portofino

Cosa fare a Portofino?Il primo consiglio è di scaricare la nostra APP per trovare tutto quello che occorre per vivere Portofino alla grande. Sia per poche ore, che per diversi giorni. Ci sono recensioni sulle principali attività: dal mangiare, alle escursioni, da cosa vedere a dove socializzare, dove promettere amore, come muoverti e molto altro. Nei tanti Ristoranti sarà possibile degustare le specialità di pesce, sempre fresco, in particolare i famosi scampi, gamberoni di Santa Margherita e aragoste. Quasi tutti i Ristoranti offrono una vasta selezione di vini, soprattutto mossi e bianchi liguri e diversi offrono sedute a pochi metri dal mare.

Portofino offre anche diversi luoghi da visitare. Consigliamo per esempio la passeggiata tramite la pedonale che parte dalla Piazzetta sulla destra sino al Castello Brown, un’antica costruzione del 1870 dimora del console inglese Sir Montague Yeats Brown, che offre una vista panoramica su tutta la baia e il Golfo del Tigullio. Davvero spettacolare. Poco prima invece, la Chiesa di San Giorgio, che permette di vedere tutto il Golfo Paradiso – alla destra del Monte di Portofino – sino a Genova. Proseguendo, attraverso una rigogliosa vegetazione, si arriva al Faro di Portofino. Ci si trova immersi in un ambiente che ha sapore antico, di fronte al Mar Ligure con i suoi Delfini, Capodogli, Stelle Marine e moltissime specie protette in questa particolare Area del Mediterraneo. Nell’APP consigliamo diversi sentieri – dotarsi di bevande al seguito e scarpe adatte – che si distendono nel Parco di Portofino in direzione verso Genova sino alla baia di San Fruttuoso. Da non perdere per quanto bella e per la presenza a 18 metri di profondità nelle acque, del Cristo degli Abissi.

Invece, in direzione verso Santa Margherita Ligure, proseguire sino all’arrivo nella baia di Paraggi, una piccola frazione famosa per il particolare colore verde smeraldo delle proprie acque che la contraddistingue in tutto il mondo. Ci sono sentieri che attraversano il Monte di Portofino, alcune spiagge libere e una fantastica passeggiata a picco sul mare sino al Covo di Nord Est. Fatela al tramonto. Infine, non bisogna dimenticare una delle feste più romantiche, il Falò di San Giorgio in Piazzetta, la festa patronale per eccellenza di Portofino che si ripete da sempre, ogni 23 di Aprile. Una serata molto a cuore agli innamorati di Portofino dove viene acceso un enorme fuoco con musica e specialità marinare. I colori, le suggestioni, i toni dei carboni accesi, regalano emozioni che vanno dritte al cuore. Nella prima foto Sharon sogna a Portofino, nella seconda Jody in Molo Umberto I, nella quarta Barbara sogna al Pitosforo di Portofino.

Portofino, un Mondo a parte.